La stagione della vendemmia è ormai iniziata da diversi giorni. Basta camminare tra le campagne calabresi, fermarsi davanti ad un vigneto per respirare l’aria frizzante ed inebriante che contraddistingue da sempre questo periodo dell’anno.

La vendemmia è tradizione, condivisione e festa; negli ultimi anni è diventata addirittura un momento per scoprire i segreti di cantine e aziende vitivinicole attraverso dei veri e propri viaggi esperienziali nei luoghi del vino. Ma la vendemmia è soprattutto un lavoro che richiede grande professionalità e conoscenza meticolosa del vitigno e degli strumenti necessari per ottenere un vino di grande qualità.
In questo post, allora, cercheremo di farvi scoprire cinque prodotti imprescindibili nelle varie fasi della vendemmia.

  • Fosfosolfina (polvere): può essere aggiunta sia all’uva pigiata che al mosto. La sua funzione è quella di rendere inattivi i batteri dannosi durante il processo di fermentazione. Oltre a favorire per l’appunto la fermentazione, contiene sostanze nutritive per i lieviti e mantiene basso il contenuto di acidità volatile.
    Dosi: da 20 a 40 gr. per q.le d’uva ammostata
  • zimosolfina vinoZimosolfina (liquida): la zimosolfina possiede le stesse caratteristiche della Fosfosolfina, ma essendo priva di sali di potassio o altri metalli non impoverisce il vino di acido tartarico. È particolarmente utilizzata per le per uve mature e povere di acidità.
    Dosi: da 30 a 40 gr. per q.le di uva ammostata.
  • Lievito Liquido Saccharomyces Cerevisiae Ceppo LZI20C: la fermentazione del vino avviene grazie all’azione dei lieviti, ovvero dei microrganismi presenti all’interno dell’uva che consentono il passaggio da mosto a vino. Ci sono, però, anche dei lieviti che, anziché generare alcol, producono acidità volatile disturbando così l’esito della fermentazione.
    Per evitare questa situazione bisogna intervenire selezionando lieviti specifici in grado di regolare la fermentazione del vino. Il Ceppo LZI20C Saccharomyces cerevisiae è un tipo di lievito liquido totalmente neutro ideale per i vini nobili destinati all’invecchiamento. Questo ceppo possiede ottime possibilità di dominare la flora indigena e scarse possibilità di deviazioni microbiologiche. Dona al vino, inoltre, una struttura tannica equilibrata con avvolgente inebriante sensazione di pienezza e corposità, pur conservando gli aromi primari dell’uva. Può essere applicato su tutti i tipi di vino.
    Compra qui il lievito per la vinificazione
  • Zimalina: la zimalina è un energetico molto importante in tutti i casi di fermentazione difficile o di rifermentazione grazie al suo contenuto di fosfato e di vitamina B1.
    Dosi: Da 10 a 15 gr. per q.le di uva, mosto o vino da rifermentare.
  • mostimetro vinoMostimetro: vi abbiamo parlato fin qui di prodotti che migliorano la fermentazione dei vini. Il mostimetro, ovviamente, è un prodotto completamente diverso ma non meno importante per avere una buona vendemmia. Si tratta di uno strumento che misura il livello di zuccheri presente nelle uve ed il loro conseguente grado di maturazione.
    Grazie al mostimetro si può conoscere pure il grado alcolico della stessa uva e quindi prevedere l’esito della vinificazione. Per sapere il livello alcolico del mosto basterà moltiplicare la percentuale di zucchero misurata dal mostimetro per 0,63 nel caso di vinificazione in bianco; 0,58 nel caso di vinificazione in rosso ma senza raspi e 0,56 nel caso di vinificazione in rosso ma con raspi e bucce.
    Acquista il mostimetro

Potete trovare tutti questi prodotti nella sezione enologia del nostro store eBay oppure nel nostro negozio in Via Amalfi 14 ad Amantea (Cs). Per ulteriori informazioni non esitate a contattarci oppure veniteci a trovare ad Amantea.