CategoriesAmici a quattro zampe

Estate 2022: come proteggere cani e gatti dal caldo torrido

cane che soffre per il caldo

Questa estate verrà ricordata per le temperature record che hanno reso le nostre giornate invivibili e hanno aggravato il fenomeno della siccità mettendo a rischio le attività agricole in Italia e nel resto del mondo. Ma il caldo torrido di questi giorni non è un nemico solo degli agricoltori e dei campi.

Il sole cocente, l’umidità e l’afa asfissiante, infatti, possono mettere in pericolo pure gli allevamenti e i nostri animali domestici. Chi possiede un cane o un gatto sa bene quanto questi ultimi patiscano le temperature elevate e necessitino di piccole accortezze quotidiane per salvaguardare la loro salute.

Vi proponiamo allora qualche consiglio per aiutare i nostri amici a quattro zampe durante i giorni più caldi dell’anno. Salvate questo articolo perché, a causa del cambiamento climatico, estati come quella che stiamo vivendo saranno la regola: queste pratiche virtuose, dunque, diventeranno una parte integrante della nostra routine estiva.

Acqua fresca e abbondante

Il primo consiglio che vi diamo è di lasciare sempre a disposizione dei nostri amici a quattro zampe una ciotola di acqua fresca per consentire loro di abbeverarsi in qualsiasi momento della giornata. Controllate, però, che non siano presenti foglie o terra all’interno della ciotola perché potrebbero causare problemi intestinali. È bene, inoltre, bagnarli costantemente e farli riposare in zone fresche e/o riparate da piante.

La scarsità di acqua o di zone d’ombra potrebbe infatti causare al cane o al gatto un colpo di calore: se notate un’eccessiva salivazione e uno stato di ansimazione dell’animale, bisogna assolutamente intervenire spostandolo dal luogo in cui è avvenuto il malore, rinfrescando il corpo con stracci bagnati, senza però utilizzare acqua gelida, e portandolo poi da un veterinario.

Se vivete poi in una zona di montagna portate il vostro cane o il vostro gatto a fare una passeggiata in mezzo alla natura, evitando ovviamente le ore più calde. Vi rilasserete entrambi e potrete giocare insieme senza temere colpi di calore o cali di pressione.

Attenzione all’asfalto bollente e alle scottature!

Anche cani e gatti sono sensibili ai raggi ultravioletti del sole e possono subire delle ustioni. Nonostante il pelo offra loro una sorta di protezione naturale, l’esposizione prolungata al sole può causare delle scottature nelle parti più sensibili del corpo.

Una delle zone più a rischio sono le zampe. Accade spesso, infatti, che un cane camminando sull’asfalto bollente si procuri delle ustioni ai cuscinetti delle zampe, con la comparsa di bolle simili alle nostre vesciche. Si tratta di ferite dolorose che impediscono all’animale di camminare correttamente e nei casi più gravi possono portare a delle zoppie.

Per evitare questo problema vi consigliamo innanzitutto di toccare l’asfalto per qualche secondo; se la temperatura sembrerà insostenibile per il vostro corpo lo sarà sicuramente anche per il vostro amico a quattro zampe. Per consentire a cani e gatti di passeggiare tranquillamente anche in estate può essere una buona pratica acquistare delle comode scarpette, valide sia per proteggerli dal gelo invernale che per metterli a riparo dall’asfalto bollente della stagione estiva.

Le zampe però non sono l’unica parte del corpo a rischio per un animale domestico. Soprattutto i cani dal pelo corto e quelli che hanno subìto una tosatura rilevante possono scottarsi dopo una lunga esposizione al sole. Evitate quindi di lasciarli giocare a lungo sotto il sole e proteggeteli con creme solari specifiche per cani e gatti.

Non dimenticate gli antiparassitari

Il caldo non è l’unico nemico di cani e gatti durante l’estate. Nei mesi di luglio e agosto, infatti, c’è la proliferazione di parassiti come pulci e zanzare che rendono la vita impossibile ai nostri amici a quattro zampe.

Oltre a provocare un fastidiosissimo prurito, l’infestazione da pulci, ad esempio, può causare diverse malattie nell’animale come la dermatite allergica da pulci, la tenie o la rickettsiosi e invadere l’ambiente circostante tramite il deposito delle uova, rischiando di trasmettere la patologia all’uomo.

Per questo è fondamentale effettuare dei trattamenti specifici utilizzando degli anti-parassitari come il famoso collare Seresto oppure le innovative Pipette Vectra per cani e gatti che svolgono una funzione sia repellente che protettiva contro i parassiti.

Da Agriverde trovate una vasta gamma di prodotti per la protezione di cani e gatti dall’attacco di pulci, zecche e zanzare, oltre a tantissimi accessori per migliorare lo stile di vita quotidiano degli animali domestici durante la stagione estiva. Vi aspettiamo in negozio oppure nel nostro ricchissimo store online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.